Come mettere in pratica il protocollo di pulizia in 5 fasi di Airbnb

Scopri come implementare il protocollo di pulizia in 5 fasi.
Da Airbnb, in data 4 giu 2020
Tempo di lettura: 8 min.
Ultimo aggiornamento: 4 giu 2020

Highlights

  • Il processo di pulizia è composto da 5 fasi: preparazione, pulizia, igienizzazione, controllo e riassetto.

  • Sappiamo che adottare una nuova routine di pulizia potrebbe risultare difficile. Per questo abbiamo messo a tua disposizione consigli aggiuntivi, checklist personalizzate e molto altro ancora nella sezione della scheda Prestazioni

    dedicata alle pulizie.
    • Puoi inoltre consultare il manuale di pulizia di Airbnb, approvato dagli esperti, che ti aiuterà a mettere in pratica il processo avanzato in 5 fasi.

    Poiché la pulizia è più importante che mai, gli host di alloggi devono aderire al protocollo avanzato di pulizia in 5 fasi di Airbnb, e siamo qui per aiutarti a metterlo in pratica. Questo articolo ti guiderà attraverso ogni fase e ti fornirà ulteriori indicazioni, consigli e buone norme per consentirti di seguire uno standard di pulizia omogeneo. Queste linee guida si basano sul manuale avanzato di pulizia, sviluppato in collaborazione con esperti nel campo della salute e della sicurezza tenendo a mente il tuo benessere.

    Prima di iniziare a pulire, è importante chiedere alle autorità locali quali sono le disposizioni relative ai tempi di attesa da rispettare prima di accedere a un alloggio. Ad esempio, i Centri statunitensi per la prevenzione e il controllo delle malattie suggeriscono di aspettare il più a lungo possibile (almeno alcune ore) dalla partenza dell'ospite, prima di accedere allo spazio, per ridurre l'esposizione ai germi. Per assicurarti di avere tutto il tempo per completare le pulizie, puoi prevedere un intervallo tra le prenotazioni, aggiornando le impostazioni relative al tempo di preparazione.

    Per aiutarti a iniziare, abbiamo condiviso con te le buone norme relative alle 5 fasi del processo di pulizia: preparazione, pulizia, igienizzazione, controllo e riassetto.

    1. Preparati per una pulizia più sicura

    • Arieggia le stanze prima e durante le pulizie. Le autorità competenti, come l'Organizzazione Mondiale della Sanità e i Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie, consigliano di tenere aperte le porte che danno sull'esterno e le finestre, e di utilizzare i ventilatori, per agevolare la circolazione dell'aria nello spazio prima di procedere con la pulizia e l'igienizzazione. Arieggia lo spazio il più a lungo possibile, prima e durante le pulizie.
    • Procurati i corretti materiali per la pulizia. Ti consigliamo di utilizzare soltanto soluzioni disinfettanti e igienizzanti registrate presso l'ente governativo preposto (per es. la European Chemicals Agency o l'Environmental Protection Agency statunitense).
    • Leggi le istruzioni per l'uso in sicurezza delle sostanze chimiche. Studia sempre le etichette dei prodotti, per scoprire di più sui principi attivi in essi contenuti e utilizzarli nel modo giusto.
    • Lavati le mani con acqua e sapone per almeno 20 secondi. Se non ti è possibile farlo, utilizza un gel igienizzante che contenga almeno il 60% di alcol e consulta le linee guida più recenti indicate dagli enti governativi locali.
    • Indossa dispositivi di protezione. Prima di entrare nell'alloggio, valuta se indossare dispositivi di protezione come guanti e mascherine usa e getta o coperture in tessuto per il viso.
    • Porta fuori tutta la spazzatura. Iniziare con questo passaggio contribuisce a evitare che i rifiuti contaminino lo spazio una volta che è stato pulito. Rivesti poi tutti i cestini della spazzatura con nuovi sacchetti, per smaltire facilmente salviette e altri rifiuti.
    • Raccogli tutta la biancheria sporca sparsa nell'alloggio. Gli host ci dicono che il bucato tra un soggiorno e l'altro è una delle attività più dispendiose in termini di tempo. Appena entri nell'alloggio raccogli la biancheria da letto sporca, ma evita di scuoterla, perché potresti contribuire alla diffusione di germi.
    • Stacca tutte le spine prima di iniziare a pulire. Per proteggere sia te che i dispositivi, ricorda di scollegare gli elettrodomestici dalla corrente prima di iniziare a pulire. Anche se spenti, gli apparecchi restano collegati all'elettricità fino a che la spina non viene estratta dalla presa. In alternativa, puoi interrompere l'alimentazione dal quadro generale.

    Promemoria sulla sicurezza: indossa dispositivi di protezione puliti prima di entrare in uno spazio. Consulta tutte le etichette di sicurezza per capire meglio come utilizzare correttamente i prodotti chimici per la pulizia.

    2. Rimuovi polvere e sporcizia

    Per pulizia si intende la rimozione di germi e sporco dalle superfici, ad esempio strofinando il bancone della cucina o il piano cottura con un panno insaponato. Assicurati di aver completato questo passaggio prima di iniziare a igienizzare lo spazio.

    • Lava la biancheria alla temperatura massima consigliata dal produttore. Ricordati di lavarti le mani prima di toccare la biancheria pulita.
    • Lava tutti i piatti e svuota la lavastoviglie. È importante lavare le stoviglie utilizzate dagli ospiti per garantire uno standard di igiene elevato. Se non disponi di una lavastoviglie, lava i piatti con acqua calda e detersivo antibatterico. Per evitare casi di contaminazione crociata, inizia vagliando l'intero alloggio e raccogliendo piatti e stoviglie da ogni stanza.
    • Spolvera le superfici e passa la scopa o l'aspirapolvere sul pavimento. Rimuovi la polvere dall'alto verso il basso, per assicurarti che non rimangano tracce visibili. Spazza tutti i pavimenti e utilizza l'aspirapolvere per tappeti e moquette.
    • Pulisci le superfici dure con acqua e sapone. Strofinale per rimuovere sporco, grasso, polvere e germi. Queste includono piani di lavoro, tavoli, lavandini, armadietti e pavimenti. Quando passi lo straccio sul pavimento, inizia dall'angolo più interno della stanza e procedi verso l'ingresso. Smaltisci poi l'acqua in un lavandino che non è ancora stato pulito.

    • Pulisci le superfici morbide seguendo le istruzioni fornite dal produttore. Per superfici morbide si intendono i tappeti, la biancheria da letto e i rivestimenti. Rimuovi accuratamente tutto lo sporco visibile, poi detergi con i prodotti appropriati. Se possibile, lava gli articoli in lavatrice seguendo le indicazioni del produttore.

    Promemoria sulla sicurezza: per contribuire a prevenire la diffusione dei germi, non toccarti il viso, mentre effettui le pulizie.

    3. Igienizza con disinfettante

    Per igienizzazione si intende l'utilizzo di prodotti che riducono la quantità di germi e batteri. Durante questo passaggio, chiediamo agli host di igienizzare tutte le aree ad alto contatto, ad esempio spruzzando un disinfettante chimico sui pomelli delle porte, sugli interruttori della luce e sugli armadietti.

    • Dopo aver pulito una superficie dura, spruzza su di essa del disinfettante. Concentrati sull'igienizzazione di tutte le superfici ad alto contatto presenti nel tuo spazio (come le maniglie delle porte e gli interruttori della luce). Assicurati di igienizzare i dispositivi elettronici seguendo le indicazioni fornite dal produttore.
    • Lascia che il disinfettante agisca per il tempo specificato. L'etichetta contiene informazioni relative al tempo che il prodotto impiega per igienizzare adeguatamente una superficie. Questa procedura consentirà alle sostanze chimiche di eliminare il più alto numero di germi possibile.
    • Lascia asciugare le superfici. Se la superficie dovesse asciugarsi prima di quanto indicato sulla confezione, il prodotto potrebbe non aver eliminato i patogeni come descritto sull'etichetta.

    Promemoria sulla sicurezza: consultare tutte le etichette di sicurezza aiuta a garantire un uso corretto dei prodotti chimici per la pulizia.


    4. Segui le checklist stanza per stanza

    In base ai dettagli del tuo annuncio, avrai accesso alle checklist personalizzate sulla pulizia. Assicurati di seguire le buone norme incluse nelle checklist per ciascuna stanza, e condividile con il tuo team o con gli addetti alle pulizie.

    • Assicurati di aver igienizzato tutte le superfici ad alto contatto. Fai mente locale e occupati di tutto ciò che potrebbe esserti sfuggito.
    • Annota eventuali problemi di manutenzione o elementi mancanti. Quando controlli che tutto sia stato completato, prendi nota di oggetti o prodotti che devono essere sostituiti, riempiti o di cui bisogna fare rifornimento.

    5. Riassetta la stanza

    Per evitare la contaminazione crociata, è importante finire di pulire e igienizzare una stanza prima di riassettarla per l'ospite successivo.

    • Smaltisci e lava i materiali utilizzati per la pulizia. Getta via i prodotti monouso, come le salviette disinfettanti. Assicurati di pulire anche tutti gli altri strumenti che hai utilizzato. Lava gli stracci alla più alta temperatura consentita per il materiale di cui sono composti.
    • Una volta terminate le pulizie, rimuovi in sicurezza i dispositivi utilizzati per la pulizia. Getta via oppure lava i dispositivi di protezione seguendo le linee guida specifiche.
    • Lavati le mani con acqua e sapone per almeno 20 secondi. Se non ti è possibile farlo, utilizza un gel igienizzante che contenga almeno il 60% di alcol e consulta le linee guida più recenti indicate dagli enti governativi locali.
    • Controlla scrupolosamente ogni stanza per assicurarti che sia pronta ad accogliere il prossimo ospite. Calati nei suoi panni e immagina di entrare nell'alloggio per la prima volta.
    • Metti a disposizione dei tuoi ospiti i prodotti per la pulizia. Gli ospiti ci hanno spiegato che desiderano avere accesso a questi prodotti durante il loro soggiorno. Fornisci loro l'occorrente per le pulizie come igienizzanti per le mani, carta assorbente usa e getta, spray o salviette disinfettanti e sapone extra per le mani.
    • Fai rifornimento di prodotti per la pulizia. Controlla sempre le date di scadenza e ricarica gli eventuali prodotti che hai utilizzato per trovarli pronti al prossimo utilizzo.

    Promemoria sulla sicurezza: conserva sempre i prodotti chimici lontano dalla portata dei bambini.

    Impegnati a seguire standard più elevati per la pulizia

    Ora che hai un quadro più chiaro in merito, è giunto il momento di adattare la tua routine di pulizia attuale, applicando queste tecniche in ogni stanza del tuo alloggio. Sappiamo che potrebbe risultare difficile apportare un cambiamento del genere, per questo abbiamo creato un manuale di pulizia completo, inclusivo di indicazioni, consigli sulla sicurezza e checklist approvati da esperti, che ti aiuterà a mettere in pratica le 5 fasi previste dal processo. Chiederemo a tutti gli host di alloggi di farlo tra un soggiorno e l'altro.

    Gli host che accetteranno di seguire il protocollo di pulizia in 5 fasi riceveranno un contrassegno speciale sulla pagina del proprio annuncio, che indicherà agli ospiti che hanno accettato di attenersi ai nostri standard.

    Ti ricordiamo che i requisiti di pulizia potrebbero subire aggiornamenti nel corso del tempo, in base alle indicazioni fornite dagli esperti. Il processo avanzato di pulizia in 5 fasi e il manuale dettagliato di Airbnb si basano su dati scientifici in continua evoluzione e mettono al primo posto la salute e il benessere di host e ospiti.

    Comprendiamo che introdurre una nuova procedura nella tua routine potrebbe richiedere tempo. Per questo, stiamo lavorando alla creazione di materiali formativi e dedicati, che possano aiutarti a rispettare tali standard in modo preciso ed efficace. Visita la sezione relativa alle pulizie dalla tua scheda Approfondimenti per accedere a contenuti formativi, consigli e checklist personalizzate. Per informazioni più dettagliate al riguardo, scarica il manuale di pulizia.
    Le informazioni contenute in questo articolo potrebbero essere cambiate dal momento della pubblicazione. Il protocollo avanzato di pulizia in 5 fasi fornisce una semplice serie di requisiti da rispettare per la pulizia del tuo alloggio. Per ulteriori informazioni su come implementarli, consulta il manuale di pulizia di Airbnb completo. Come host, potresti dover intraprendere delle azioni aggiuntive per proteggere te stesso, i tuoi collaboratori e i tuoi ospiti. Sarà inoltre tua premura informarti in merito alle leggi e alle linee guida locali e assicurarti di rispettarle. Airbnb declina qualsiasi responsabilità per eventuali danni fisici o malattie derivanti dall'applicazione del processo di pulizia descritto. Per consultare le linee guida e le regole relative alla pulizia applicabili nell'area geografica in cui ospiti, aggiungi questo articolo del Centro Assistenza ai segnalibri.

    Highlights

    • Il processo di pulizia è composto da 5 fasi: preparazione, pulizia, igienizzazione, controllo e riassetto.

    • Sappiamo che adottare una nuova routine di pulizia potrebbe risultare difficile. Per questo abbiamo messo a tua disposizione consigli aggiuntivi, checklist personalizzate e molto altro ancora nella sezione della scheda Prestazioni

      dedicata alle pulizie.
      • Puoi inoltre consultare il manuale di pulizia di Airbnb, approvato dagli esperti, che ti aiuterà a mettere in pratica il processo avanzato in 5 fasi.

      Airbnb
      4 giu 2020
      È stato utile?