Vai al contenuto
    Vai avanti per accedere ai risultati suggeriti
    Linee guida per la pulizia contro la diffusione del coronavirus (COVID-19)

    Linee guida per la pulizia contro la diffusione del coronavirus (COVID-19)

    Ti comunichiamo tutto ciò che devi sapere: dalla disinfezione alla scelta delle provviste necessarie.
    Da Airbnb, in data 23 mar 2020
    Lettura di 6 min.

    Aggiornato il 28 aprile 2020

    Sappiamo che molti di voi continuano a ospitare in questo momento: c'è chi offre soggiorni più lunghi, chi accoglie persone che vivono nelle vicinanze e chi mette a disposizione il proprio alloggio agli operatori impegnati nell'emergenza COVID-19. Se prosegui con la tua attività di host, è importante che controlli la tua routine di pulizia per assicurarti di proteggere al meglio te e i tuoi ospiti.

    Vogliamo essere di aiuto, perciò abbiamo stilato delle linee guida basate sulle analisi e i consigli degli esperti dei centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC).

    Perché la pulizia è più importante che mai

    La pulizia è sempre stata una delle priorità di host e ospiti. Ma ora risulta ancora più importante perché tutti puntiamo a ridurre il diffondersi dell'infezione. Secondo i CDC, è possibile contrarre la malattia causata dal nuovo coronavirus (COVID-19) toccando una superficie contaminata, come il pomello di una porta o un interruttore della luce, e il virus può sopravvivere su alcune superfici per diverse ore o addirittura giorni. Ecco perché è essenziale pulire e disinfettare spesso le superfici toccate di frequente, soprattutto tra una prenotazione e un'altra.

    Nota: i CDC consigliano di aspettare 24 ore prima di entrare in uno spazio occupato da una persona che potrebbe essere stata esposta al coronavirus. Gli host che partecipano al nostro programma Alloggi per l'emergenza sono tenuti ad attendere 72 ore tra una prenotazione e un'altra: questo arco temporale include il periodo di attesa di 24 ore, il tempo necessario per pulire e disinfettare adeguatamente tutte le aree a cui può accedere l'ospite e un ulteriore lasso di tempo che funga da cuscinetto.

    Differenza tra disinfezione e pulizia

    Quando si tratta di prevenire la diffusione di germi, è utile capire la differenza tra pulizia e disinfezione. La pulizia consiste nel rimuovere germi, sporco e impurità (come quando si utilizza una spugna insaponata per pulire un bancone o un piano cottura visibilmente sporco). La disinfezione avviene quando si utilizzano sostanze chimiche per uccidere i germi (ad esempio spruzzando una soluzione con candeggina). Effettuando prima la pulizia e poi la disinfezione, è possibile ridurre il rischio di infezione.

    Segui queste linee guida per la pulizia

    Ecco alcune linee guida da seguire quando pulisci il tuo alloggio tra un soggiorno e l'altro. Se utilizzi un servizio di pulizia professionale, chiedi di seguire questa checklist.

    1. Indossa abbigliamento protettivo quando fai le pulizie. Dispositivi protettivi personali quali guanti, camici, mascherine e coperture in tessuto per il volto (come quelle fatte in casa o acquistate) possono fornire una protezione aggiuntiva. Assicurati di lavarti le mani subito dopo aver tolto i guanti.

    2. Arieggia gli ambienti prima di pulire. I CDC consigliano di aprire porte e finestre esterne e di utilizzare ventilatori per aumentare la circolazione dell'aria nello spazio prima di iniziare a pulire e disinfettare. Scopri di più su come areare correttamente gli ambienti prima di pulire in base alle indicazioni dei CDC.

    3. Lavati accuratamente le mani prima e dopo ogni pulizia. Usa sapone e acqua e procedi con il lavaggio per almeno 20 secondi. Se non ti è possibile, utilizza un disinfettante per le mani con un contenuto alcolico minimo del 60%. Ottieni maggiori informazioni su come lavare correttamente le mani

    4. Pulisci e poi disinfetta. Utilizza detersivo o sapone e acqua per rimuovere sporco, grasso, polvere e germi. Dopo aver pulito una superficie, spruzzaci del disinfettante. Lascialo agire per qualche minuto, quindi rimuovilo: se non hai carta assorbente o salviette monouso, è preferibile utilizzare una nuova salvietta per ciascun ospite.

      5. Non toccarti il viso durante le pulizie. Per evitare il diffondersi di germi, il CDC consiglia di non toccarti il volto, il naso e gli occhi con le mani sporche, perciò presta particolare attenzione durante le pulizie.

      6. Usa il disinfettante giusto. I disinfettanti più comuni per uso domestico registrati dall'Environmental Protection Agency, l'agenzia statunitense per la protezione dell'ambiente, nonché le soluzioni detergenti con candeggina per uso domestico diluita o con alcol almeno al 70%, sono considerati efficaci contro il coronavirus. Presta particolare attenzione alle superfici toccate più di frequente, come interruttori della luce, pomelli delle porte, telecomandi e miscelatori dei rubinetti (consulta il nostro elenco completo di superfici da disinfettare in fondo alla pagina).

        7. Non tralasciare divani, tappeti, tende e altre superfici morbide e porose. Rimuovi accuratamente tutto lo sporco visibile, quindi pulisci con gli appositi detergenti indicati per le superfici interessate. Se possibile, lava gli articoli in lavatrice secondo le istruzioni del produttore.

        8. Lava tutta la biancheria alla temperatura massima consigliata dal produttore. Sono inclusi lenzuola, coprimaterassi, asciugamani, salviette, canovacci e coperte. Ricorda di indossare dei guanti quando maneggi biancheria sporca e cerca di non smuoverla troppo per evitare di aumentare la diffusione di germi.

        9. Pulisci e disinfetta i cesti della biancheria. Se possibile, valuta di utilizzare un rivestimento che sia monouso o lavabile in lavatrice.

        10. Svuota l'aspirapolvere dopo ogni pulizia. Devi pulire l'aspirapolvere e gli elettrodomestici, come la lavastoviglie e la lavatrice, con un disinfettante.

        11. Quando fai rifornimento dei prodotti per la casa, controlla le date di scadenza. Ricorda inoltre di non mischiare mai candeggina per uso domestico con ammoniaca o qualsiasi altra soluzione per le pulizie che possa rilasciare gas tossici, pericolosi se inalati.

        12. Usa delle buste nei contenitori dei rifiuti. Collocare dei sacchi per la spazzatura nei relativi contenitori renderà più semplice gettare via fazzoletti di carta e altri rifiuti.

          13. Getta o lava i prodotti che hai usato per pulire. Se usi carta assorbente, salviette disinfettanti e altri prodotti monouso per la pulizia, porta via la spazzatura una volta terminato. Se usi stracci o altri prodotti riutilizzabili, assicurati di lavarli in lavatrice alla temperatura massima prevista per il loro materiale.

          14. Togliti di dosso in sicurezza tutti i dispositivi che usi per pulire. Quando hai finito le pulizie, rimuovi immediatamente qualsiasi abito protettivo, quali camici, guanti o mascherine, e gettalo via o lavalo, a seconda dei casi. Ricorda di lavarti le mani per almeno 20 secondi.

          Aiutare gli ospiti a proteggersi

          Come te, molti ospiti vorranno adottare misure aggiuntive per ridurre il rischio di infezione. Puoi contribuire a incoraggiare il distanziamento sociale offrendo il self check-in e il self check-out. Valuta la possibilità di installare una cassetta di sicurezza per le chiavi o una smart lock con tastierino, e ricorda di aggiornare il tuo annuncio con le istruzioni per il self check-in. Puoi anche ridurre al minimo i contatti interpersonali diretti evitando di effettuare la manutenzione ordinaria durante il soggiorno del tuo ospite.

          Per aiutare gli ospiti a mantenere standard più elevati di pulizia e igiene, assicurati che il tuo spazio abbia tutti i servizi essenziali e prendi in considerazione la possibilità di aggiungerne un po'. Alcuni esempi:

          • sapone per le mani
          • carta assorbente
          • fazzoletti
          • carta igienica

          Assicurati di mettere a disposizione molti asciugamani e lenzuola in più, specie per gli ospiti che soggiornano per diversi giorni. Puoi incoraggiare gli ospiti a pulire lasciando loro disinfettanti e altri prodotti per la pulizia. Potresti anche stampare e condividere le linee guida di pulizia di cui sopra in modo che, qualora decidessero di pulire o lavare la biancheria, possano farlo secondo le direttive dei CDC.

          Spiegare agli ospiti la tua routine di pulizia migliorata

          Gli ospiti vorranno conoscere tutti gli accorgimenti aggiuntivi che adotti per ridurre il diffondersi dell'infezione. Quindi è bene menzionare i miglioramenti apportati alla tua routine di pulizia nella descrizione dell'annuncio. Se decidi di farlo, ti invitiamo a valutare attentamente le parole che scegli: sebbene sia consigliabile comunicare che ti stai occupando in modo più approfondito della disinfezione del tuo spazio a causa della pandemia di COVID-19, non puoi inserire affermazioni non comprovate, come ad esempio definire il tuo alloggio "protetto dal coronavirus".

          Ci auguriamo che tu possa trovare queste linee guida sulla pulizia utili per gestire la tua attività di host in questo periodo difficile. Continueremo ad aggiornare i nostri consigli man mano che la situazione evolve. Nel frattempo, per favore visita il sito web dei CDC per maggiori informazioni sulla pandemia di COVID-19 e assicurati di consultare tutte le linee guida pubblicate dal governo o dalle autorità sanitarie locali.

          *Questi contenuti si basano su informazioni disponibili pubblicamente, offerte dai CDC. Né i CDC né Airbnb avallano questi contenuti. Airbnb non rilascia alcuna dichiarazione o garanzia di alcun tipo, espressa o implicita, in merito alla completezza, accuratezza, affidabilità, idoneità o disponibilità in relazione a questi contenuti forniti per qualsiasi scopo. Pertanto, l'eventuale affidamento su tali informazioni è strettamente a proprio rischio.

          Checklist degli elementi da pulire e disinfettare

          Generale:

          • pomelli delle porte
          • superfici
          • interruttori della luce
          • telecomandi
          • tavoli
          • catenelle di ventilatori e lampade
          • davanzali e maniglie delle finestre
          • termostati
          • chiavi
          • asciugacapelli
          • ringhiere
          • assi e ferri da stiro
          • contenitori per rifiuti e la raccolta differenziata

          Cucina:

          • lavelli
          • maniglie e pomelli degli armadietti
          • elettrodomestici: forno, tostapane, pentola a pressione, macchina per il caffè, ecc.
          • condimenti: oliere, pepiere, saliere, contenitori e spezie comuni, ecc.
          • utensili da cucina che non si possono pulire nella lavastoviglie: insalatiere di ceramica, stoviglie di plastica per i bambini, ecc.
          • sedie con lo schienale rigido

          Bagno:

          • lavabi
          • servizi igienici
          • miscelatori dei rubinetti
          • docce e vasche
          • tende e pannelli delle docce
          • erogatori di shampoo, balsamo, bagnoschiuma e sapone

          Camera da letto

          • appendiabiti e ripiani portabagagli
          • comodini

          Elettrodomestici per la pulizia:

          • lavastoviglie
          • aspirapolvere
          • lavatrici/asciugatrici

          Articoli per bambini:

          • giocattoli
          • lettini e box portatili
          • seggioloni

          Altri servizi:

          • biciclette
          • ombrelli
          • giochi
          • libri
          Airbnb
          23 mar 2020
          È stato utile?