Vai avanti per accedere ai risultati suggeriti

    La storia di un Superhost che è diventato host di esperienze

    Ecco cosa ha imparato un musicista e Superhost durante il suo nuovo percorso come host.
    Da Airbnb, in data 3 ott 2018
    Lettura di 4 min.
    Ultimo aggiornamento: 28 apr 2021

    Burt Blackarach è un Superhost di Los Angeles che è sempre stato bravo nell'identificare grandi opportunità. Cresciuto in una famiglia di musicisti e cantanti, ha iniziato a gestire la società di produzione musicale dei suoi genitori a soli 14 anni. Da allora, la carriera musicale di Burt si è ampliata: dall'ingegneria del suono per un album vincitore di un Grammy a una serie della rete HBO, fino alla composizione della musica per spot pubblicitari trasmessi durante il Super Bowl. Più recentemente, ha ospitato inoltre un'esperienza musicale su Airbnb.

    Abbiamo incontrato Burt per scoprire come ha iniziato a organizzare la sua esperienza, come questo ha influenzato il modo in cui accoglie gli ospiti nel cottage del suo giardino e ciò che ha imparato lungo il percorso. Ecco cosa ci ha detto.

    Parlaci della tua esperienza. Cosa la rende unica?
    "La mia esperienza è DJ per un giorno. Ospito piccoli gruppi di persone nel mio studio e insegno loro le basi della registrazione e del mixaggio, come scegliere la musica, gli elementi che creano un buon ritmo, insomma questo genere di cose. La mia è stata la prima esperienza di questo tipo su Airbnb e ha aperto un filone a cui nessuno stava pensando."

    Cosa ti ha spinto a concentrarti sull'arte dei DJ in un'esperienza?
    "Molte persone vogliono diventare DJ perché pensano sia facile. Tuttavia ci sono delle attrezzature da conoscere oltre alla selezione della musica e bisogna sapere come unire tutti questi aspetti. Le cose diventano complesse se si vuole creare qualcosa di buono.

    "Ho iniziato a imparare questo mestiere con i miei amici quando ero in terza media, all'inizio della mia carriera musicale. La produzione, la composizione e tutto il resto sono venuti dopo. È passato davvero tanto tempo. Le persone che partecipano alla mia esperienza ricevono tre ore di guida pratica da un esperto, ma è anche divertente e non devono sentirsi in soggezione. Possono davvero imparare molto da questa attività."

    Come hai iniziato con le esperienze?
    "Proporre la tua passione su Airbnb è davvero come gestire il tuo business. Normalmente, però, quando si avvia un'attività è necessario ottenere una licenza commerciale o un prestito o avere un po' di capitale, e questo può essere un limite per molte persone. Su Airbnb invece puoi cominciare con un'idea e con dieci dollari.

    "Quando ho sentito che Airbnb stava proponendo delle esperienze, mi è subito sembrato interessante. Sono un grande fan di Airbnb quindi appoggio le loro idee al 100%. Volevo creare qualcosa che sfruttasse il mio background musicale, visto che sono lì le mie competenze. Ho presentato l'idea e sono stato invitato a un incontro con alcune persone di Airbnb che mi hanno aiutato a creare la mia esperienza.

    "All'inizio, l'esperienza era composta da due parti: passavamo del tempo in studio per imparare a mixare e poi andavamo in un negozio di dischi della zona per fare un po' di acquisti. Ora ho affinato l'attività e propongo solo la parte nello studio, perché è questo che interessa veramente alle persone. Oltretutto, facilita l'organizzazione logistica. Proprio come per un alloggio, si vogliono provare cose diverse per capire quali funzioneranno.

    Sei anche un Superhost. In che modo questo ha influenzato la tua attività di host di esperienze?
    "Ho imparato molto dall'ospitare nella nostra casa. Viviamo proprio nel centro di Los Angeles e tutto è a 15 minuti di distanza senza traffico. All'inizio pensai che potevamo pubblicare l'annuncio e che le prenotazioni sarebbero arrivate da sole. Mia moglie però ha sempre fatto qualcosa in più, assicurandosi che il cottage fosse pulito e ben organizzato, con degli ottimi servizi.

    "Nel complesso, penso che abbiamo avuto successo con il nostro annuncio adottando un approccio onesto con gli ospiti, assicurandoci di riservare loro un ottimo trattamento. Visto che questo ha funzionato per ottenere il titolo di Superhost, mi sono comportato allo stesso modo in qualità di host di esperienze."

    Qual è la parte migliore dell'essere un host di esperienze?
    "Questa attività ha davvero dato nuova vita ed energia alla mia carriera musicale. Mi ha aiutato a tirare fuori la mia creatività. Come artisti, ci si sente frustrati se non si hanno sfoghi creativi. E questo mi permette di suonare un po' e condividere le mie abilità con gli altri. Professionalmente, l'esperienza mi ha anche aperto molte porte e ho ricevuto tanti nuovi progetti. Sto anche iniziando a partecipare a degli eventi aziendali che includono la presenza di un DJ."

    Hai qualche consiglio per gli altri host che stanno pensando di creare un'esperienza?
    "Prima di tutto, bisogna essere esperti nel proprio campo. Se si è gelatai, bisogna essere in grado di rispondere a qualsiasi domanda sulla preparazione del gelato. E proprio come con l'annuncio di una casa, è necessario essere disposti a sperimentare per capire cosa funziona davvero. Tuttavia, a differenza di un annuncio, in cui si cambiano prezzi e altri aspetti, con un'esperienza bisognerebbe cercare di mantenerli invariati. Questa deve avere un prezzo abbastanza alto per far capire il suo valore, ma non troppo per far sì che resti accessibile alle persone. Chi partecipa deve sentire che si tratta di qualcosa di speciale. L'host deve assicurarsi che, alla fine, gli ospiti si sentano arricchiti. I miei ospiti possono scegliere alcuni dischi dalla mia collezione in modo che abbiano un ricordo dell'esperienza."

    Le informazioni contenute in questo articolo potrebbero aver subito modifiche dopo la data di pubblicazione.

    Airbnb
    3 ott 2018
    È stato utile?