Vai al contenuto

I consigli migliori della gente del luogo

Dalle visite turistiche ai tesori nascosti, scopri cosa rende unica la città con l'aiuto delle persone del luogo che la conoscono meglio.
Parco
“Parco Sempione is a green area of the city of Milan. Built in the late nineteenth century on the area already occupied by the Piazza d'armi, it occupies an area of 386 000 m², completely enclosed and under video surveillance. The name derives from the Corso Sempione, the monumental road axis built during the Napoleonic age on the route of the historic Via del Seprio, with the new Sempione gate, heir of the ancient Giovia gate. (MM Cadorna) Il Parco Sempione è una zona verde della città di Milano. Realizzato a fine Ottocento sull'area già occupata dalla Piazza d'armi, occupa un'area di 386 000 m², completamente cintata e videosorvegliata. Il nome deriva dal corso Sempione, il monumentale asse stradale realizzato in età napoleonica sul tracciato della storica via del Seprio, con la nuova porta Sempione erede dell'antica porta Giovia. (MM Cadorna)”
  • Consigliato da 390 persone del luogo
  • 3 esperienze
Museum
“Uno dei simboli storici di Milano del XV secolo. Residenza degli Sforza. All'interno ci sono moltissimi musei da visitare. Segnalo il capolavoro incompiuto di Michelangelo Buonarroti ( la Pietà del Rondanini). Il castello si trova alle spalle del parco Sempione per una meravigliosa passeggiata oppure in alternativa potrete arrivare fino a Piazza del Duomo percorrendo via Dante.”
  • Consigliato da 380 persone del luogo
  • 2 esperienze
Museo d'arte
“At the end of the 18th century the Empress Maria Theresa of Austria established that Palazzo Brera, previously owned by religious organizations, should become one of the most advanced cultural institutions in the city. The collections of the Pinacoteca di Brera have expanded over the years and now include some of the most famous portraits and paintings of the masters of the fifteenth and sixteenth centuries, including Raphael, Piero della Francesca, Andrea Mantegna and Giovanni Bellini. (MM Montenapoleone) Alla fine del XVIII secolo l'imperatrice Maria Teresa d'Austria stabilì che Palazzo Brera, in precedenza di proprietà di organizzazioni religiose, dovesse diventare una delle più avanzate istituzioni culturali della città. Le collezioni della Pinacoteca di Brera si sono andate espandendo nel corso degli anni e ora includono alcuni dei più rinomati ritratti e dipinti dei maestri del XV e XVI secolo, tra cui Raffaello, Piero della Francesca, Andrea Mantegna e Giovanni Bellini. ( MM Montenapoleone )”
  • Consigliato da 165 persone del luogo
  • 3 esperienze
Parco
“Villaggio di Natale per bambini. Ingresso gratuito e svariata offerta di giostre, padiglioni e giochi natalizi.”
  • Consigliato da 199 persone del luogo
  • 1 esperienza
Negozio gourmet
$$$
“tutti prodotti italiani da comprare All interno pizzeria ristorante gelateria...”
  • Consigliato da 219 persone del luogo
Quartiere
“The area is called thus tracing the name of via Brera. The name Brera derives from braida: uncultivated land, ortaglia. From this word also derives braidense, associated with the homonymous library. The artists who gravitated around the Academy of Fine Arts since the 19th century have transformed the neighborhood into one of the most characteristic of Milan. (MM Montenapoleone) La zona si chiama così ricalcando il nome di via Brera. Il nome Brera deriva da braida: terreno incolto, ortaglia. Da questa parola deriva anche braidense, associato all'omonima biblioteca. Gli artisti che fin dal XIX secolo gravitavano attorno all'Accademia di Belle Arti hanno trasformato il quartiere in uno dei più caratteristici di Milano. (MM Montenapoleone)”
  • Consigliato da 238 persone del luogo
  • 18 esperienze
Chiesa
“Splendida chiesa con chiostro. Qui si trova anche il Cenacolo di Leonardo da Vinci.”
  • Consigliato da 257 persone del luogo
Monumento/meta turistica
“Consigliatissimi il Parco Sempione e l'Arco della Pace soprattutto nelle giornate di sole. Nelle vicinanze dell'Arco della Pace ci sono tanti posti carini per un brunch o un aperitivo serale. We highly recommend the Parco Sempione and the Arch of Peace, especially in the nice sunny days. Near the Arch of Peace there are lots of nice places where you can have lunch or enjoy the evening Happy hour :)”
  • Consigliato da 153 persone del luogo
Museo d'arte
“La Triennale di Milano is an international cultural institution that produces exhibitions, conferences and events in art, design, architecture, fashion, cinema, communication and society. It organizes exhibitions dedicated to contemporary art, to architects and designers of national and international renown, to the great designers who have changed taste and customs, to social themes. _____________________ La Triennale di Milano è un’istituzione culturale internazionale che produce mostre, convegni ed eventi di arte, design, architettura, moda, cinema, comunicazione e società. Organizza mostre dedicate all’arte contemporanea, agli architetti e designer di fama nazionale e internazionale, ai grandi stilisti che hanno cambiato il gusto e il costume, ai temi sociali. ”
  • Consigliato da 131 persone del luogo
Negozio di dolci
$$
“Tutte le migliori firme dell'abbigliamento, della gioielleria, della cosmetica”
  • Consigliato da 166 persone del luogo
Museo d'arte
“The survival of Leonardo's masterpiece is almost as incredible as his vision. The painting was "restored" as early as 1726, with a reckless application of caustic solvents and clear varnish. In 1770, Giuseppe Mazza repainted much of the original in oil. In 1853, Stefano Barezzi tried to remove the painting from the wall, but failed; thus, he glued the fragments of paint to the base. Only in 1903 it was discovered that the work was in tempera, and not made with oil colors; its surface was cleaned accordingly. A bomb almost did not destroy the refectory in 1943, but the painting was subsequently cleaned of mold and came to light in 1947. (MM Cadorna) La sopravvivenza del capolavoro di Leonardo è incredibile quasi quanto la sua visione. Il dipinto venne "restaurato" già nel 1726, con un'applicazione sconsiderata di solventi caustici e vernice trasparente. Nel 1770, Giuseppe Mazza ridipinse gran parte dell'originale a olio. Nel 1853, Stefano Barezzi provò a staccare il dipinto dal muro, ma fallì; così, incollò i frammenti di pittura alla base. Solo nel 1903 si scoprì che l'opera era a tempera, e non realizzata con colori a olio; la sua superficie fu pulita di conseguenza. Per poco una bomba non distrusse il refettorio nel 1943, ma il dipinto fu successivamente ripulito dalla muffa e tornò alla luce nel 1947. (MM Cadorna)”
  • Consigliato da 94 persone del luogo
Grandi magazzini
“La Rinascente S.p.A., commercially known as La Rinascente, is a collection of shops founded in Italy in the early 1900s based in Milan. (MM Duomo) La Rinascente S.p.A., commercialmente conosciuta come La Rinascente, è una collezione di negozi fondata in Italia agli inizi del '900 con sede a Milano. (MM Duomo)”
  • Consigliato da 91 persone del luogo
Opera House
“The Teatro alla Scala, often referred to informally as "La Scala", is the main opera house in Milan. Considered among the most prestigious theaters in the world, it has been hosting for 241 years the main artists in the international field of opera, and, more generally, of classical music, often commissioning works still present in the billboards of the major theaters in the world. The structure took its name from the church of Santa Maria alla Scala, demolished to make way for the New Royal Ducal Teatro alla Scala inaugurated on 3 August 1778, under the then reign of Maria Teresa of Austria, with Europe recognized as composed for the opportunity by Antonio Salieri. (MM Duomo) Il Teatro alla Scala, citato spesso in maniera informale come "la Scala", è il principale teatro d'opera di Milano. Considerato tra i più prestigiosi teatri al mondo, ospita da 241 anni i principali artisti nel campo internazionale dell'opera, e, più in generale, della musica classica, spesso commissionando opere tuttora presenti nei cartelloni dei maggiori teatri nel mondo. La struttura prese il nome dalla chiesa di Santa Maria alla Scala, demolita per far posto al Nuovo Regio Ducal Teatro alla Scala inaugurato il 3 agosto 1778, sotto l'allora regno di Maria Teresa d'Austria, con L'Europa riconosciuta composta per l'occasione da Antonio Salieri. (MM Duomo) ”
  • Consigliato da 115 persone del luogo
Opera House
“Una serata alla Scala non ha prezzo .Facilmente raggiungibile in 15 minuti prendendo il tram linea 2 direzione Duomo da Via Farini n.31”
  • Consigliato da 70 persone del luogo
Museum
“l Museo civico di storia naturale di Milano, fondato nel 1838 , è uno dei più importanti musei naturalistici d'Europa”
  • Consigliato da 58 persone del luogo
Landmark
“La galleria più famosa di Milano, un tuffo tra negozi di lusso e bar fra i più antichi della città. Bellissima sotto Natale con mille luminarie”
  • Consigliato da 63 persone del luogo

I migliori ristoranti

Negozio gourmet
“tutti prodotti italiani da comprare All interno pizzeria ristorante gelateria...”
  • Consigliato da 219 persone del luogo
Panetteria
“Il miglior posto dove mangiare i panzerotti, per un pasto veloce. Situato a pochi passi dal duomo”
  • Consigliato da 79 persone del luogo
Ristorante di sushi
“Sushi brasiliano, delizioso e quando il meteo lo permette mangiare fuori è ancora più bello.”
  • Consigliato da 40 persone del luogo
Pizzeria
“Cocktail Bar e pizze molto ricercate. Da non perdere il Moscow Mule abbinato alla focaccia Tonnata......”
  • Consigliato da 28 persone del luogo
Nightclub
“Perché è un locale alla moda dove si può bere un aperitivo mangiare al buffet, ascoltare la musica, ballare il tutto immersi nel cuore di Parco Sempione al centro di Milano.”
  • Consigliato da 31 persone del luogo
Ristorante
“Non è un ristorante di pesce tradizionale. Non è una pescheria. E nemmeno un fast food. È il nuovo modo di gustare il pesce a Milano.”
  • Consigliato da 36 persone del luogo
Panetteria
“Tra le istituzioni milanesi, Princi si trova a due minuti dall'appartamento. Aperto da colazione fino a sera offre servizio di caffetteria e ristorazione.”
  • Consigliato da 36 persone del luogo
Campanian Restaurant
“Una delle più buone pizzerie napoletane a Milano. Degustazione di mozzarella di bufala. Menù vario della tradizione italiana: primi piatti e dolci! ”
  • Consigliato da 43 persone del luogo

Scopri Milano

Esplora altro su Airbnb