Vai al contenuto
Vista della villaIngresso con 2 letti singoli
Intera casa di città

Casa Torre Vado Pescoluse giardino posto auto

Profilo utente di Michele
Michele

Casa Torre Vado Pescoluse giardino posto auto

6 ospiti
3 camere da letto
6 letti
1 bagno
6 ospiti
3 camere da letto
6 letti
1 bagno
PUNTI FORTI DELLA CASA
Michele è un Superhost.I Superhost sono host esperti, con valutazioni alte, dediti a offrire ai propri ospiti un soggiorno straordinario.

Casa a Torre Vado Pescoluse con giardino, posto auto interno, sita in una zona tranquilla vicino il mare ed al centro del paese e dei principali servizi.
www . affittosalento . blogspot . it

Servizi

Parcheggio Gratuito Incluso
Cucina
TV via cavo
Appendiabiti
Lavatrice
Un luogo adatto all'utilizzo di un laptop

Sistemazione per la notte

Camera da letto 1
2 letti singoli
Camera da letto 2
1 letto matrimoniale queen (152 x 203)
Camera da letto 3
1 letto matrimoniale queen (152 x 203)

Regole della casa

Animali non ammessi
Orario per il check-in: 13:00 - 23:00
Check-out entro le 09:00

Disponibilità

5 Recensioni

Precisione
Comunicazione
Pulizia
Posizione
Check-in
Valore
Profilo utente di Luana
Luana
agosto 2018
Personalmente non abbiamo avuto la privacy tanto menzionata. I proprietari si erano addirittura messi a fare lavori di manutenzione durante la permanenza impedendoci di parcheggiare l’auto nell’area di parcheggio personale. Durante la nostra assenza si sono permessi di introdursi…
Profilo utente di Michele
Risposta di Michele:
Carissimi Luana C. e Roberto A. Premetto che se il vostro scopo era quello di farci arrabbiare o peggio ancora danneggiarci economicamente scrivendo tale recensione (per fortuna non affittiamo per lavoro e/o necessità) siete proprio sulla strada sbagliata anzi ci siamo fatti una grassa risata nel leggere tutto il vostro livore ed impegno profuso nello scrivere la vostra prima recensione essendo stati anche attenti a nascondervi sotto un falso account (Luana Cris non è un nome veritiero e questo viola la regola basilare di Airbnb). Detto ciò, questo non significa che non abbiamo intrapreso un’azione per tutelarci in altra sede, invece, in questa sede, per dovere di cronaca ed onor di verità, mi metterò sul vostro livello, rispondendovi pubblicamente. Dopo il disguido accadutoci ( pretendevate di pagare il saldo l’ultimo giorno e non il primo come pattuito nella mia e-mail e da voi accettata) ed il conseguente malinteso sfociato in vostro grosso sfogo di rabbia, avete utilizzato un mezzo infimo, a vostra disposizione per colpirci, scrivendo una recensione riprovevole per ripicca e con rancore, certo è che, però, con essa avete oltrepassato il limite lecito, lasciando intendere delle ACCUSE DIFFAMATORIE e scrivendo EVIDENTI ED OGGETTIVE FALSITÀ. In tutto ciò, io mi ero astenuto nel recensirvi, d’altronde signori si nasce. Partiamo dall’inizio: mi contatta la signora Luana sul portale “Subito it” e dopo aver pattuito il prezzo totale per l’affitto della mia casa e la relativa caparra, per farle un favore e quindi tranquillizzarla sulla tracciabilità dell’acconto, decido di farle transitare la caparra su questo sito con l’impegno di saldare la parte rimanente al momento dell’arrivo. Per ufficializzare i nostri accordi provvedo ad inviare una e-mail con tutte le condizioni ed i relativi impegni (tra cui quello di pagare il saldo “AL MOMENTO DELL’ARRIVO”). Detta dicitura è perentoria ed inequivocabile, ed quindi spetta all’ospite, nel momento in cui fa il check-in, regolarizzare la propria posizione o quantomeno avvertire il proprietario e non che il proprietario debba ricordare tale obbligo, questo per delicatezza verso il proprio ospite. Il giorno in cui siete arrivati (con un ritardo abissale) vi era un forte acquazzone ed io non ho esitato a venirvi a prendere dalla vostra auto con l’ombrello per non farvi bagnare e portarvi in casa. Dopo aver reso gli adeguati onori di casa sia per delicatezza e sia perché comunque eravate un po’ bagnati, vi ho congedato e non ho menzionato il saldo contando che prima della nottata mi avreste pagato o quantomeno dato almeno un cenno ed invece niente per ben 3 giorni. Considerato il fatto che la vostra permanenza sarebbe dovuta essere di soli 7 giorni e considerato il fatto che già in passato era successo che nottetempo degli ospiti erano andati via senza saldare (ma questo non lo mettevamo in alcun modo in dubbio con voi), mio padre molto gentilmente vi ha chiesto di ottemperare al pagamento del vostro soggiorno. In risposta voi avete detto che lo avreste fatto a fine vacanza, quindi trasgredendo palesemente ai nostri accordi. Anche il giorno dopo avete continuato a posticipare il pagamento per cui, giustamente, mio padre ve lo ha ricordato, magari un po’ scocciato (non lo metto in dubbio) ma sicuramente non a “pesci in faccia” (come da voi descritto) non è nel nostro stile (abbiamo i nostri vicini che lo possono confermare e testimoniare, voi non penso…). A quel punto mi avete chiamato al telefono, con tono molto adirato, e solo dopo avervi ricordato che il pagamento doveva avvenire “al momento dell’arrivo”, e che quindi eravate dalla parte del torto, forse per disagio, della brutta figura fatta, avete avanzato scuse fantasiose e cioè che sarebbe stata colpa nostra nel non ricordarvi del pagamento al vostro arrivo (?). Avendo ammesso il vostro errore, avete provveduto a saldare il soggiorno e dopo qualche ora avete richiesto, giustamente, una ricevuta che comprovasse il vostro esborso di denaro, cosa che mio padre ha prontamente fatto, manoscrivendo, quindi, su un foglio di carta, che egli (intestatario dell’immobile) percepiva la somma in questione da voi a saldo. Di lì a poco, forse ancora dovuto alla brutta figura appena fatta, c’è stato un cortocircuito neurale ed avete preteso, via sms, da noi l’emissione di una ricevuta fiscale aggiungendo che quel foglio di carta non era regolare. A quel punto, di persona, abbiamo provato a spiegarvi che per gli affitti brevi/turistici tra privati (sotto i 30 gg.) non vi è l’obbligo ma neanche la possibilità di rilasciare una ricevuta fiscale ma che, su richiesta della controparte, si può rilasciare solo una quietanza di pagamento che attesti il pagamento ma niente di più. Dopo una lunga discussione, fornendovi anche i riferimenti normativi (cosa desumibile anche con una semplice ricerca su (Hidden by Airbnb) ) pensavamo vi avessimo erudito, ed invece, con sommo sbigottimento, abbiamo notato che avete testualmente scritto: “Infine si sono presentati con una ricevuta a mio avviso non regolare (ma farò comunque controllare) scritta su un foglio di carta strappato al fondo, ricevuta scritta a penna senza alcun tipo di intestazione e senza nessuna dicitura di contratto temporaneo regolarmente registrato”. Ciò facendo, avete messo in discussione pubblicamente, su una piattaforma social, la nostra presunta irregolarità fiscale, il che espone il fianco ad un’eventuale azione penale per diffamazione con relativo risarcimento in sede civile. Mandato che ovviamente abbiamo già dato al nostro legale affinché tuteli la nostra immagine, con la conseguente rimozione coatta di questa recensione ignobile e diffamatoria! Poi la frase: “ma farò comunque controllare”, è ancor più inquietante e sibillina. Vorrei capire se è una minaccia o cosa. Vorrei ricordarvi, altresì, che, sempre negli affitti brevi, non esiste la registrazione del contratto. Il riferimento normativo che regola gli affitti brevi/turistici è il D.L. 50/ (Phone number hidden by Airbnb) nel quale appunto si stabilisce che il contratto NON è obbligatorio e NON si registra e che basta una scrittura privata, che è, altresì, sufficiente un’attestazione dell’avvenuto pagamento perché tra privati per tali affitti NON esiste la ricevuta fiscale. Passo ora agli altri punti contestatici Punto 1: “I proprietari si erano addirittura messi a fare lavori di manutenzione durante la permanenza impedendoci di parcheggiare l’auto nell’area di parcheggio personale”. Sì è vero durante la vostra assenza abbiamo rimosso dei mattoni che si trovavano nello scivolo adibito per parcheggiare la vostra auto, ma si trattava di un intervento veloce effettuato sul fronte dell’appartamento e che quindi non intaccava la vostra privacy ma in ogni caso quando siete arrivati, dopo aver porto le scuse vi abbiamo anche detto che potevate parcheggiare tranquillamente, voi invece avete lasciato l’auto fuori e pensato bene di riportare questo GRAVE disagio nella recensione. Punto 2: “Durante la nostra assenza si sono permessi di introdursi nel terrazzo adibito all’appartamento affittato per innaffiare le piante senza neanche avvertirci”. Ma neanche per sogno! Non ci avete mai trovato o visto farle in vostra assenza, il fatto che trovavate la terra bagnata era semplicemente dovuto al fatto che riuscivamo ad irrigare il vialetto per mezzo di un comunissimo tubo forato da giardinaggio, steso per tutta la lunghezza del vialetto, che ci permette di irrigare senza introdurci da nessuna parte; il tubo è ben visibile ma probabilmente “non avete voluto vederlo”. Punto 3: “Il mare vicino aveva pochissima spiaggia libera, il resto erano solo scogli. Ogni giorno dovevamo prendere l’auto per andare in spiagge comode per i bambini”. Questo punto è il più vergognoso, mi spiego: nella descrizione dell’appartamento vi è chiaramente indicato che l’appartamento si trova ad 1,5 km di distanza dalla spiaggia sabbiosa e che il mare più prossimo alla casa è scoglioso, particolare che è stato anche ribadito per telefono, oltretutto vi ho comunicato l’indirizzo esatto, per cui già sapevate che l’uso dell’autovettura ERA NECESSARIO. Proprio in virtù di tale situazione, il nostro prezzo è più competitivo rispetto alle altre case fronte spiaggia, motivo principale per cui di fatto ci avete scelto. Quindi, contestare ora nella recensione la non comodità, già conoscendo perfettamente dall’inizio la posizione esatta del nostro appartamento rispetto la spiaggia, desumibile anche da (Hidden by Airbnb) Maps, è un gesto abietto. Poi passo al giudizio espresso nelle varie sottosezioni. Premesso che il giudizio è soggettivo, ma mi preme dire che la mia media, nelle ben 39 recensioni antecedenti la vostra, è di 4,8, mentre voi mi avete dato una media di 2, questo fa capire che il vostro giudizio non è stato obiettivo ma solo screditante. Nello specifico avete espresso 2 stelle nella “pulizia”, peccato che il giorno che siete arrivati ci avete fatto i complimenti per la pulizia. Nel “check-in” avete espresso 3 stelle, non capisco per quale assurdo motivo visto che siete stati voi ad arrivare in ritardo con l’orario comunicatoci e vi sono venuto a prendere in strada con l’ombrello sotto la pioggia. Nella “comunicazione” avete espresso 1 stella, anche qui vorrei capire in base a cosa visto che ho sempre prontamente risposto ad ogni vostra telefonata o sms. Nel “valore casa” avete espresso 2 stelle, probabilmente voi abitate in una villa di lusso a Brandizzo, ma per la cifra da voi pagata è anche troppo quello che avete trovato (Website hidden by Airbnb) Mi permetto nel dire che internet non è un luogo in cui riversare la propria rabbia e/o frustrazione e che tutti i comportamenti, anche se fatti comodamente dietro una tastiera, sono perseguibili per legge se essi possono arrecare danno a qualcuno. Quello che voi avete posto in essere non è riconducibile al diritto di cronaca ma è stato un vero e proprio attacco volontario a noi ed al nostro appartamento con un evidente scopo denigratorio e diffamatorio. Gli elementi per poter essere condannati per diffamazione, sanciti da una recente sentenza della Cassazione, con la quale un utente è stato condannato per una recensione negativa, sono: “le informazioni false, meramente insinuanti, le subdole allusioni (anche se riportate in forma dubitativa) e per configurare il reato non è necessaria l’intenzione di offendere la reputazione (animus diffamandi) ma basta il dolo generico, cioè la volontà di usare espressioni offensive con la consapevolezza di offendere l’altrui reputazione (sez. 5 Sent (Phone number hidden by Airbnb) del (Phone number hidden by Airbnb) , insomma QUELLO CHE VOI AVETE FATTO SCIENTEMENTE.
agosto 2018
Profilo utente di Alin
Alin
luglio 2018
Abbiamo soggiornato una settimana. La casa molto pulita. Con tutto l'occorrente: piatti, bicchieri, pentole, ecc. Il giardino molto comodo, con doccia giusto per lavarti i piedi dalla sabbia. A disposizione anche tavolo con sedie, sdraio, stendi biancheria. Proprietari molto g…
Profilo utente di Michele
Risposta di Michele:
Grazie a te ed alla tua famiglia, è stato un piacere avervi ospiti. Grazie
luglio 2018
Profilo utente di Davide
Davide
agosto 2016
Descrizione perfetta, Michele e genitori sono stati gentilissimi, vivamente condigliato
Profilo utente di Michele
Risposta di Michele:
Ciao Davide, è stato un piacere avervi da noi, siete stati veramente molto carini, e vi volevo ringraziare nuovamente per la vostra educazione e discrezione.
agosto 2016
Profilo utente di Tiziana
Tiziana
maggio 2013
Vacanza perfetta. Ho voluto regalare questo piccolo soggiorno ai miei amici prenotando entrambi gli appartamenti situati nella stessa villa. Appartamenti indipendenti ma confinanti per cui sono stati l'ideale per passare dei giorni avendo ognuno il proprio spazio ma potendo anche…
Profilo utente di Michele
Risposta di Michele:
Grazie a te! Spero di riavere te come ospite o magari anche i tuoi amici che sono stati assolutamente perfetti. ciao.
maggio 2013
Profilo utente di Gunilla
Gunilla
luglio 2013
Siamo dieci amici svedese che siamo stati alla casa Torre Vado di Michele Salcuni per una settimana, Tutti di noi siamo molto contenti con questo soggiorno, La casa è vicino il mare e la spiaggia meravigliosa. Abbiamo affitatto tutti e due appartamenti con i suoi giardini. Dai qu…
Profilo utente di Michele
Risposta di Michele:
Grazie a voi tutti, è stato un piacere averti avuta come ospite! Ciao!!
luglio 2013

Questo host ha 37 recensioni per altri annunci.

Vedi altre recensioni

Ospitato da Michele

Lecce, ItaliaMembro dal luglio 2012
Profilo utente di Michele
47 recensioni
Verified
Michele è un SuperhostI Superhost sono host esperti e molto apprezzati, che fanno del loro meglio per offrire agli ospiti dei soggiorni indimenticabili.
sport, moto, compagnia
Lingue: Italiano
Tasso di risposta: 100%
Tempo di risposta: entro un'ora
Comunica sempre attraverso AirbnbPer proteggere i tuoi pagamenti, non trasferire mai del denaro e non comunicare all'esterno del sito Web o dell'app di Airbnb.

Il quartiere

Premi il tasto freccia giù per interagire con il calendario e selezionare una data. Premi il punto interrogativo per visualizzare le scorciatoie da tastiera e modificare le date.

Check-in

Premi il tasto freccia giù per interagire con il calendario e selezionare una data. Premi il punto interrogativo per visualizzare le scorciatoie da tastiera e modificare le date.

Check-out
Non riceverai alcun addebito in questa fase

Annunci simili