Vai al contenuto

LA FRAGOLA DE BOSCH (Country House)

Agriturismo - Host: Piergianni
6 ospiti3 camere da letto3 letti3 bagni
Casa intera
Agriturismo: sarà a tua completa disposizione.
Termini di cancellazione
Aggiungi le date di viaggio per conoscere i dettagli relativi alla cancellazione per questo soggiorno.
Regole della casa
L'host vieta di portare animali domestici, di organizzare feste e di fumare. Mostra i dettagli
Situata a Gambettola (FC), a metà strada fra Rimini e Cesena e a 10 km dal mare (Cesenatico), la Country house dell'agriturismo "La Fragola De Bosch" vanta un ampio giardino, biciclette a noleggio e connessione WiFi gratuita, aria condizionata, TV a schermo piatto, balcone con vista sul giardino. Soggiornando nella nostra Country house potrete godere delle atmosfere della campagna e avrete l'opportunità di assaporare la frutta e la verdura biologica prodotta in loco.

Lo spazio
La Fragola De Bosch, a metà strada tra il mare e la campagna, a pochi chilometri dal casello autostradale Valle del Rubicone, vi propone una casa indipendente arredata in stile classico-retrò con una spiccata attenzione ai dettagli composta da tre camere (due matrimoniali e una doppia con balcone), una cucina ampia spaziosa completa di tutti i confort, un accogliente salotto, un giardino privato con laghetto e un ampio parcheggio (privato e gratuito). Ogni camera dispone di un bagno privato fornito di asciugacapelli e set di cortesia.
Le coppie apprezzano molto la posizione: l'hanno valutata 9,3 per un viaggio a due.
Parliamo la tua lingua!
Situata a Gambettola (FC), a metà strada fra Rimini e Cesena e a 10 km dal mare (Cesenatico), la Country house dell'agriturismo "La Fragola De Bosch" vanta un ampio giardino, biciclette a noleggio e connessione WiFi gratuita, aria condizionata, TV a schermo piatto, balcone con vista sul giardino. Soggiornando nella nostra Country house potrete godere delle atmosfere della campagna e avrete l'opportunità di assaporare… continua a leggere

Sistemazione per la notte

Camera da letto 1
1 letto matrimoniale
Camera da letto 2
1 letto matrimoniale
Camera da letto 3
1 letto a castello

Servizi

Parcheggio gratuito incluso
Wi-fi
Cucina
Appendiabiti
Essenziali
Ferro da stiro
Aria condizionata
TV
Non disponibile: Rilevatore di monossido di carbonio
Non disponibile: Allarme antincendio

Seleziona la data di check-in

Aggiungi le date del tuo viaggio per conoscere il prezzo esatto
Check-in
Aggiungi una data
Check-out
Aggiungi una data

2 recensioni

Posizione

Gambettola, Emilia-Romagna, Italia

Di Gambettola non si hanno grandi notizie; i primi scritti sono del 1200 e non ci sono grosse tracce degli uomini che abitarono in queste zone nel periodo antecedente. Inoltre non è pervenuta nemmeno troppa "storia" dagli edifici, visto che gran parte dei palazzi antichi di Gambettola o del Bosco sono stati abbattuti dai bombardamenti della seconda guerra mondiale durante il passaggio della Linea Gotica (che in Romagna vide le battaglie più sanguinose e cruenti) o per far spazio a costruzioni moderne. Tracce di insediamenti romani sono state ritrovate durante scavi post-bellici effettuati nelle zone limitrofe, ma, poiché il Rubicone dista solo pochi chilometri, non esistono tracce certe di insediamento nel territorio occupato dall'attuale comune. Qualche ipotesi inoltre afferma che l'attuale torrente che prende il nome di Rigoncello sia stato in passato il corso del fiume Rubicone. Di Gambettola si hanno notizie certe solo dal XIII secolo; queste notizie fanno riferimento ad un Castrum Boschi, e quindi è più corretto parlare del Bosco.
L'etimologia del nome deriva probabilmente dall'estendersi dell'ultima propaggine della Selva Litana, ovvero del "bosco sacro", che si estendeva dal fiume Po fino alla parte più meridionale, che doveva essere proprio questa zona di Romagna. Di Selva Litana si parla anche in Emilia tanto che se ne hanno notizie anche in molte zone della provincia di Reggio Emilia e questo avvalora l'ipotesi della presenza di un immenso bosco nella Pianura Padana che fu raso al suolo in parte per la costruzione della Via Emilia e in parte dalle profonde ed intense opere di bonifica che i Romani intrapresero.
Intorno alla fine del Duecento si hanno notizie documentate del Bosco e per certo si sa che nel 1371 a Castrum Boschi v'erano 26 focolari (ovvero una popolazione di circa 130 unità) e che faceva parte del contado riminese. Gambettola non era altro che un fondo posto a sud della Via Emilia, con scarsa rilevanza. Inoltre, dal 1400 Castrum Boschi (la parte a nord) tende a sparire e si fanno sempre più insistenti le citazioni di Villa Buschi o Villa Bosco, come venne chiamato fino alla metà del Seicento.
Il 1400 vede la venuta dei Malatesta, tanto che è possibile individuare il primo signore di Gambettola nella persona di Gottifredo di Rodolengo d'Iseo, capitano di ventura e condottiero al servizio di Sigismondo Pandolfo Malatesta. La sconfitta di Pandolfo Malatesta contro le truppe papali portò Gambettola sotto il dominio pontificio, pur restando sotto la guida di Gottifredo, che nel frattempo era passato dalla parte del papato e per ricompensa aveva ottenuto anche il territorio di Villa Bosco. Da questo momento si può parlare di un unico territorio posto sotto la stessa giurisdizione.
La Famiglia Isei mantenne il feudo fino al 1638, data nella quale l'intero feudo passò sotto lo Stato Pontificio con il nome di Comune di Gambettola. Alla conquista napoleonica, il Comune fu sciolto e spartito fra Longiano e Gatteo. La restaurazione del 1817 riportò Gambettola sotto il papato e le venne restituito lo status di Comune. Nel 1861 avvenne l'annessione al Regno d'Italia. Il resto è storia recente. La seconda guerra mondiale portò distruzione, tanto che quel poco che rimase di Gambettola fu abbattuto e ricostruito.
Il 15 ottobre del 1944 Gambettola fu liberata dalle truppe alleate e negli anni a seguire conobbe un grosso impulso economico, che ha portato un forte aumento della popolazione residente e un notevole sviluppo dell'abitato.
Di Gambettola non si hanno grandi notizie; i primi scritti sono del 1200 e non ci sono grosse tracce degli uomini che abitarono in queste zone nel periodo antecedente. Inoltre non è pervenuta nemmeno troppa "st…

Ospitato da Piergianni

Membro dal giorno luglio 2013
  • 2 recensioni
I miei campi sono da sempre la mia passione. La soddisfazione e la gioia di rivedere ogni primavera sbocciare la vita! La freschezza, i profumi, i colori, i sapori e poter toccare con mano tutto questo! Piergianni
  • Tasso di risposta: 100%
  • Tempo di risposta: entro poche ore
Per proteggere i tuoi pagamenti, non trasferire mai del denaro e non comunicare fuori dal sito web o dall'app di Airbnb.

Cose da sapere

Regole della casa
Check-in: 15:00 - 20:00
Check-out: 10:00
Non è consentito fumare
Animali non ammessi
Vietato organizzare feste/eventi
Salute e sicurezza
Si applicano le linee guida di Airbnb in materia di distanziamento sociale e altri aspetti relativi all'emergenza COVID-19
Nessun rilevatore di monossido di carbonio
Nessun rilevatore di fumo
Deposito cauzionale: se rompi qualcosa, ti può essere addebitato fino a 150€
Termini di cancellazione

Esplora altre opzioni a Gambettola e dintorni

Altri alloggi a Gambettola: