Vai al contenuto
    Vai avanti per accedere ai risultati suggeriti
    250 milioni di dollari per sostenere gli host colpiti dalle cancellazioni

    250 milioni di dollari per sostenere gli host colpiti dalle cancellazioni

    Airbnb si sta impegnando per aiutare gli host in questo momento difficile.
    Da Airbnb, in data 30 mar 2020
    Lettura di 7 min.
    Ultimo aggiornamento: 13 mag 2020

    In breve

    • Per le prenotazioni di alloggi idonee, invieremo un importo pari al 25% di ciò che gli host avrebbero ricevuto in base ai loro termini di cancellazione.

    • Le prenotazioni effettuate dopo il 14 marzo non rientrano nelle circostanze attenuanti relative alla pandemia di COVID-19, a meno che l'ospite non sia malato.

    • Vai sulla scrivania delle prenotazioni per consultare le informazioni su eventuali pagamenti di sostegno ricevuti tramite lo stanziamento del fondo di 250 milioni di dollari a favore degli host.

      Ultimo aggiornamento: 13 maggio 2020

      Tutto il mondo si è reso conto della gravità della situazione relativa al coronavirus (COVID-19), quando l'Organizzazione Mondiale della Sanità ha dichiarato la pandemia globale l'11 marzo 2020.

      Abbiamo lavorato sodo per trovare soluzioni che ne riducano l'impatto sulla nostra community. Il 30 marzo abbiamo annunciato diverse iniziative e politiche chiave, tra cui un fondo da 250 milioni di dollari per aiutare gli host colpiti dalle cancellazioni dovute alla pandemia. Ecco come funziona:

      Emettiamo i pagamenti di sostegno per le prenotazioni effettuate entro il 14 marzo, con data di check-in compresa tra il 14 marzo e il 31 maggio 2020, che sono state cancellate dall'ospite per motivi correlati all'emergenza COVID-19, ai sensi dei nostri Termini delle circostanze attenuanti. Per queste prenotazioni:

        • Airbnb ti invierà un importo pari al 25% di quello che avresti ricevuto per una normale cancellazione effettuata dall'ospite in base ai tuoi termini. Per esempio, se di norma in base ai tuoi termini di cancellazione dovresti ricevere 400 USD, ti verseremo 100 USD, vale a dire il 25% di tale importo.
        • Effettueremo i pagamenti agli host almeno una volta al mese, per tutte le cancellazioni idonee degli ospiti fino al 31 maggio. Gli host riceveranno anche un'email con i dettagli delle prenotazioni idonee e l'importo della sovvenzione per ogni pagamento.
        • Vai sulla scrivania delle prenotazioni per consultare le informazioni su eventuali pagamenti di sostegno ricevuti tramite lo stanziamento del fondo di 250 milioni di dollari a favore degli host.

        Le prenotazioni con data di check-in a partire dal 1° giugno non saranno idonee a ricevere pagamenti di sostegno provenienti dallo stanziamento di 250 milioni di dollari. Sappiamo che alcuni ne resteranno delusi e vorremmo davvero poter fare di più. La realtà è che da un lato 250 milioni di dollari sono un investimento importante per Airbnb e dall'altro il coronavirus ha colpito duramente anche la nostra attività, proprio come è avvenuto per molti host.

        Infine, per tutte le prenotazioni effettuate dopo il 14 marzo, si applicheranno come di consueto i tuoi termini di cancellazione, e gli ospiti non potranno cancellare per circostanze attenuanti relative alla pandemia di COVID-19, salvo che non siano malati.

        Probabilmente, ti starai chiedendo perché abbiamo scelto la data del 14 marzo. In risposta alla dichiarazione dell'OMS relativa alla pandemia globale, questa è la data in cui abbiamo annunciato la copertura a livello mondiale in base ai nostri Termini delle circostanze attenuanti per le situazioni legate alla diffusione del coronavirus.

        Sappiamo che molti host stanno affrontando gravi difficoltà in questo momento, e stiamo lavorando senza sosta per dare una mano. Il nostro fondo da 250 milioni di dollari è interamente coperto da Airbnb, senza alcun costo per gli ospiti, e ci auguriamo che vorrai accettarlo come dimostrazione del nostro impegno nei confronti degli host.

        I viaggi sono ancora materia incerta, quindi continueremo a valutare la situazione e aggiornare i nostri Termini delle circostanze attenuanti, se necessario. Per le informazioni più recenti sulle prenotazioni a cui si applicano i termini, ti preghiamo di leggere questo articolo del Centro Assistenza; ti consigliamo di controllare ogni 2 settimane per eventuali aggiornamenti. Segui anche gli Aggiornamenti per gli host con il CEO Brian Chesky per le ultime novità sulla risposta che Airbnb sta mettendo in atto nell'emergenza COVID-19.

        Nel frattempo, abbiamo risposto ad alcune delle domande principali di host come te sul fondo da 250 milioni di dollari.

        Quando dovrei ricevere il mio pagamento di sostegno?
        A partire da metà aprile. Effettuiamo i pagamenti sul metodo predefinito indicato nel tuo account e dovresti ricevere l'importo entro un periodo compreso tra 5 e 7 giorni lavorativi. Se hai un saldo a debito in sospeso, per prima cosa utilizzeremo tale pagamento per farvi fronte. Una volta effettuato, il pagamento non potrà essere stornato o inviato a un altro account. Ogni pagamento sarà elencato nella tua Cronologia delle transazioni, e riceverai un'email da Airbnb che ti comunicherà l'importo per ogni prenotazione idonea. Scopri di più sulle informazioni di pagamento

        Quando arriveranno i pagamenti futuri?
        Prevediamo di inviare pagamenti agli host con prenotazioni idonee almeno una volta al mese fino al completamento del programma.

        Cosa devo fare se penso di essere idoneo ma non ho ricevuto un pagamento?
        Ti preghiamo di leggere le risposte precedenti per assicurarti che la tua prenotazione sia idonea. Attenzione: solo le cancellazioni avviate dagli ospiti, che normalmente avrebbero generato ricavi per gli host, determinano l'idoneità a ricevere pagamenti dal nostro fondo di 250 milioni di dollari, istituito per aiutare gli host.

        Abbiamo iniziato a ricorrere a questo fondo per sovvenzionare gli host idonei a metà aprile. Se, pur soddisfacendo i requisiti di idoneità, non hai ancora ricevuto una notifica da Airbnb, il tuo pagamento potrebbe essere programmato per i giorni seguenti o per il ciclo successivo di pagamenti. Attenzione: il team di Community support non dispone di informazioni sui tuoi pagamenti, quindi non c'è bisogno di contattare Airbnb per verificare lo stato dell'elaborazione.

        Airbnb accetta i costi per le cancellazioni?
        Airbnb rinuncia a tutti i costi di host e ospiti per le cancellazioni relative alla pandemia di COVID-19, in base ai Termini delle circostanze attenuanti. Rimborseremo i nostri costi o forniremo dei crediti di viaggio per un importo che li include.

        Ho sentito che Airbnb offre agli ospiti crediti di viaggio anziché rimborsi. È vero?
        Quando gli ospiti cancellano a causa di circostanze legate alla pandemia di COVID-19, diamo a molti di loro la possibilità di ricevere dei crediti di viaggio (invece di denaro) che possono essere utilizzati per un soggiorno in un secondo momento. In questo modo, vogliamo incoraggiare gli ospiti a prenotare con gli host Airbnb in futuro.

        Perché non fornite dei crediti agli ospiti per una futura prenotazione di uno dei miei alloggi?
        Ci abbiamo pensato, ma ci sono diversi scenari in cui questa soluzione potrebbe non funzionare per te o per i tuoi ospiti. Per esempio, un ospite potrebbe non essere in grado di prenotare o di tornare nella tua zona una volta che avrai l'opportunità di ospitare di nuovo. Questo credito fornisce maggiore flessibilità a entrambi.

        I Termini delle circostanze attenuanti si applicano a tutte le prenotazioni?
        Questi non si applicano alle prenotazioni Airbnb Luxe, Luxury Retreats o a quelle nazionali nella Cina continentale, che hanno dei termini specifici.

        Cosa succede alle prenotazioni cancellate prima dell'annuncio del 30 marzo?
        Fintanto che si applicano i criteri di cui sopra e l'ospite cancella in base ai Termini delle circostanze attenuanti, ti invieremo il 25% dell'importo che avresti ricevuto in seguito a una normale cancellazione da parte dell'ospite.

        Perché gli host della Cina continentale non sono idonei a ricevere pagamenti di sostegno dal fondo di 250 milioni di dollari?
        Nella Cina continentale, la nostra attività è strutturata come unità indipendente. Abbiamo quindi creato un fondo di 10 milioni di dollari per assistere direttamente la nostra community in quel Paese.

        Se ho ricevuto una cancellazione per una prenotazione effettuata entro il 14 marzo con check-in successivo al 31 maggio, sarà idonea per l'offerta di rimborso del 25%?
        No. Sappiamo che non c'è niente di più frustrante che ricevere una cancellazione dell'ultimo minuto. Riteniamo che sia meglio essere trasparenti nel prossimo futuro, in modo che tu abbia la possibilità di riaffittare o fare altri piani per il tuo alloggio.

        Perché non posso ricevere il mio pagamento di sostegno pari al 25% subito dopo una cancellazione?
        Potresti effettivamente avere diritto a più pagamenti di sostegno. Inviandoli a gruppi, possiamo gestire e contabilizzare meglio i pagamenti di sostegno che inviamo ai nostri host.

        Cosa succede se una prenotazione è stata cancellata in base ai Termini delle circostanze attenuanti di Airbnb prima dell'annuncio della copertura globale del 14 marzo?
        Potresti soddisfare i requisiti d'idoneità a ricevere un pagamento di sostegno per le cancellazioni in base ai Termini delle circostanze attenuanti se una tua prenotazione:

        • In Italia, o con un ospite proveniente da questo Paese, se effettuata entro il 29 febbraio, con check-in tra il 29 febbraio e il 31 maggio, e cancellata tra il 29 febbraio e il 13 marzo 2020.
        • In Corea del Sud, o con un ospite di questo Paese, se effettuata entro il 25 febbraio, con check-in tra il 25 febbraio e il 23 marzo, e cancellata tra il 28 febbraio e il 13 marzo 2020.
        • Al di fuori della Cina continentale, con un ospite proveniente da questo Paese, se effettuata entro il 1° febbraio, con check-in tra il 1° febbraio e il 14 aprile, e cancellata tra il 28 gennaio e il 13 marzo 2020.
        • Negli Stati Uniti, è stata effettuata entro il 13 marzo, con check-in tra il 13 marzo e il 1° aprile, e cancellata tra il 13 e il 14 marzo 2020.
        • Nello Spazio Schengen, con un ospite proveniente dagli Stati Uniti, è stata effettuata entro il 13 marzo, con check-in tra il 13 marzo e il 1° aprile, e cancellata tra il 13 e il 14 marzo 2020.
        • In India, con un ospite proveniente da un altro Paese, è stata effettuata entro il 10 marzo, con check-in tra il 12 e il 15 aprile, e cancellata tra il 10 e il 14 marzo 2020.
        • In Israele, con un ospite proveniente da un altro Paese, una prenotazione effettuata entro il 10 marzo, con check-in tra il 12 marzo e il 1° aprile, e cancellata tra il 10 e il 14 marzo 2020.

        Offro termini di cancellazione Flessibili. Sono protetto?
        Poiché i pagamenti di supporto dipendono dall'importo dovuto dagli ospiti al momento della cancellazione, gli host con termini Flessibili e Moderati potrebbero avere meno probabilità di beneficiarne. Stiamo tuttavia cercando altri modi per assisterti, per prima cosa aiutandoti a ricevere più prenotazioni il prima possibile. Abbiamo implementato un nuovo filtro di ricerca che permette agli ospiti di trovare i tuoi annunci più facilmente, mettendoli inoltre più in evidenza in altri modi. Dal riscontro che stiamo ottenendo, è proprio ciò che desiderano gli ospiti: la quantità di prenotazioni con termini Flessibili, infatti, è aumentata rispetto al periodo precedente all'emergenza COVID-19.

        In breve

        • Per le prenotazioni di alloggi idonee, invieremo un importo pari al 25% di ciò che gli host avrebbero ricevuto in base ai loro termini di cancellazione.

        • Le prenotazioni effettuate dopo il 14 marzo non rientrano nelle circostanze attenuanti relative alla pandemia di COVID-19, a meno che l'ospite non sia malato.

        • Vai sulla scrivania delle prenotazioni per consultare le informazioni su eventuali pagamenti di sostegno ricevuti tramite lo stanziamento del fondo di 250 milioni di dollari a favore degli host.

          Airbnb
          30 mar 2020
          È stato utile?