Vai avanti per accedere ai risultati suggeriti
    Al momento ci stanno contattando in molti, e i tempi di attesa sono più lunghi del solito.

    Eventi meteorologici, condizioni naturali e malattie esclusi dai Termini delle circostanze attenuanti

    I nostri Termini delle circostanze attenuanti consentono agli ospiti e agli host di cancellare una prenotazione solo se le circostanze non erano prevedibili al momento della prenotazione. Le circostanze prevedibili che non sono coperte includono gli eventi meteorologici, le condizioni naturali e le malattie descritte nel presente articolo, nonché le eventuali interruzioni dei trasporti che ne derivano. Il presente articolo ha lo scopo di illustrare gli eventi meteorologici, le condizioni naturali e le malattie più comuni escluse piuttosto che fornire un elenco esaustivo.

    Invitiamo gli ospiti a informarsi sulla loro destinazione prima di prenotare, a controllare attentamente i termini di cancellazione dell'host e a valutare la possibilità di acquistare un'assicurazione di viaggio per proteggersi da interruzioni impreviste del viaggio.

    Tempeste tropicali, cicloni, uragani e tifoni

    I cicloni tropicali sono tempeste che si formano tipicamente su masse d'acqua ai tropici e colpiscono molte regioni costiere in tutto il mondo. A seconda della loro posizione e forza, queste tempeste sono anche conosciute come uragani, tifoni, tempeste tropicali, depressioni tropicali e cicloni. Di seguito sono riportati esempi delle regioni più frequentemente colpite e le loro stagioni delle tempeste.

    RegioneStagione
    Golfo del Messico e Mar dei Caraibi
    Esempi: Bahamas, Belize, Colombia, Cuba, Giamaica, Honduras, Isole Cayman, Isole Vergini Americane, Isole Vergini Britanniche, Messico, Nicaragua, Porto Rico, Repubblica Dominicana, Stati Uniti (Alabama, Florida, Louisiana, Mississippi e Texas), Venezuela.
    Da giugno a novembre
    Oceano Atlantico settentrionale
    Esempi: Carolina del Nord, Carolina del Sud, Delaware, Florida, Georgia, Maryland, New Jersey, New York, Virginia.
    Da giugno a novembre
    Oceano Pacifico orientale
    Esempi: Guatemala, Hawaii, Messico.
    Da maggio a novembre
    Oceano Pacifico occidentale
    Esempi: Filippine, Giappone, Hong Kong, Macao, Taiwan, Vietnam.
    Da maggio a settembre
    Oceano Indiano
    Esempi: regioni costiere in India, Bangladesh, Myanmar, Pakistan, Sri Lanka, Thailandia.
    Da maggio a giugno e da ottobre a novembre
    Oceano Pacifico meridionale
    Esempi: Australia (Territorio del Nord, Queensland e Australia occidentale), Figi, Isole Salomone, Samoa, Samoa americane, Vanuatu.
    Da novembre ad aprile

    Condizioni invernali e tempeste

    Le condizioni invernali e le tempeste sono caratterizzate da neve, ghiaccio, nevischio, pioggia gelida e/o temperature estremamente basse durante i mesi invernali. Il periodo dell'anno in cui si verificano condizioni invernali e tempeste varia significativamente in base alla posizione, all'altitudine e alla latitudine. Le località vicine al livello del mare ai tropici in genere non sono soggette a condizioni invernali o tempeste significative, mentre le regioni montane e le aree più lontane dall'equatore in genere sono soggette a stagioni invernali più lunghe e rigide, con una maggiore possibilità di condizioni invernali e tempeste precoci e tardive rispetto alla stagione. Di seguito sono riportati esempi di aree regolarmente colpite da condizioni invernali e tempeste, e le loro stagioni.

    RegioneStagione
    Emisfero Settentrionale

    Esempi:

    Nord America:
    Gran parte degli Stati Uniti (tra cui Alaska, Arizona, Arkansas, California, Carolina del Nord, Colorado, Connecticut, Delaware, Distretto di Columbia, Idaho, Indiana, Illinois, Kansas, Kentucky, Maine, Maryland, Massachusetts, Michigan, Minnesota, Missouri, Montana, Nebraska, Nevada, New Hampshire, New Jersey, New Mexico, New York, North Dakota, Ohio, Oklahoma, Oregon, Pennsylvania, Tennessee, Utah, Vermont, Virginia, Washington, West Virginia, Wisconsin, Wyoming), e tutto il Canada.

    Europa e Asia centrale:
    Afghanistan, Austria, Belgio, Danimarca, Finlandia, Francia, Germania, Groenlandia, Irlanda, Islanda, Italia, Kazakistan, Norvegia, Paesi Bassi, Pakistan, Polonia, Regno Unito, Repubblica Ceca, Romania, Russia, Svezia, Svizzera, Turchia, Ucraina e Ungheria.

    Giappone:
    Hokkaidō, Tōhoku, Kantō, Koshinetsu, Chūbu, Kansai, Chūgoku, Shikoku e Kyūshū.

    Altre regioni dell'Asia:
    India (stati settentrionali come Jammu e Kashmir, Himachal Pradesh e Uttarakhand), Mongolia e Nepal.

    Da dicembre a febbraio

    Emisfero meridionale

    Esempi: Argentina, Cile e Nuova Zelanda (area centrale dell'Isola del Nord, sud e est dell'Isola del Sud e aree montuose).
    Da giugno a settembre

    Malattie endemiche

    Le malattie endemiche sono malattie normalmente presenti in alcune regioni, come segnalato dalle autorità sanitarie pubbliche. In queste aree, tali malattie possono non essere sempre presenti a livelli elevati, e possono attraversare periodi di maggiore o minore intensità, ma, in queste aree, il rischio di infezione da tali malattie si considera esistente su base continuativa. Di seguito sono riportati esempi di malattie endemiche normalmente presenti in varie regioni.

    RegioneMalattie
    Africa e Medio OrienteColera, epatite, febbre gialla, malaria, meningite, rabbia, tifo, virus zika, schistosomiasi, cecità fluviale, malattia del sonno, tubercolosi, filariasi linfatica, febbre emorragica virale, chikungunya, giardia e HIV / AIDS.
    AsiaColera, dengue, epatite, malaria, rabbia, tifo, virus zika, schistosomiasi, tubercolosi, febbre gialla, encefalite giapponese, giardia e HIV / AIDS.
    AustraliaEpatite, morbillo, encefalite giapponese, rabbia, dengue e HIV / AIDS.
    EuropaEpatite, HIV / AIDS, malattie trasmesse da zecche (compresa la malattia di Lyme), morbillo, gonorrea, clamidia e tubercolosi.
    America Latina e Caraibi Malattia di Chagas, colera, dengue, epatite, febbre gialla, malaria, rabbia, tifo, virus zika, schistosomiasi, cecità fluviale, malattia del sonno, tubercolosi, malattie trasmesse da zecche, giardia, chikungunya, ciclosporosi, leptospirosi e HIV / AIDS.
    Oceano Pacifico meridionaleColera, dengue, epatite, malaria, rabbia, tifo, virus zika, tubercolosi, lebbra, elminti del suolo, filariasi linfatica, tracoma e HIV / AIDS.
    Stati Uniti e CanadaEpatite, HIV / AIDS, malattie trasmesse da zecche (compresa la malattia di Lyme), morbillo, virus del Nilo occidentale, encefalite equina orientale, gonorrea, clamidia e tubercolosi.

    Gli eventi meteorologici e le malattie endemiche sopra elencati sono a titolo esemplificativo ma non esaustivo e si basano, tra le varie fonti, sui dati della National Oceanic and Atmospheric Administration statunitense, del Guy Carpenter Asia-Pacific Climate Impact Centre, del Bureau of Meteorology australiano, dei Centri statunitensi per la prevenzione e il controllo delle malattie e dell'Organizzazione Mondiale della Sanità.

    Hai ricevuto l'aiuto di cui avevi bisogno?