Vai avanti per accedere ai risultati suggeriti
    Al momento ci stanno contattando in molti, e i tempi di attesa sono più lunghi del solito.

    Consigli di primo soccorso

    A volte gli incidenti capitano e non vogliamo che ti colgano alla sprovvista. Ecco perché, per fornire linee guida generali in materia di sicurezza, abbiamo stretto una partnership con la Croce Rossa americana e la Federazione internazionale delle società della Croce Rossa e della Mezzaluna Rossa (IFRC). Queste linee guida, sviluppate dal Global Disaster Preparedness Center (GDPC), istituito dalle suddette società, sono applicabili in 191 paesi. Sebbene rappresentino un ottimo punto di partenza, ti consigliamo vivamente di iscriverti a un corso di primo soccorso e rianimazione cardiopolmonare della tua zona.

    Prepara o acquista un kit di pronto soccorso

    Gli host e gli ospiti devono avere dei kit di pronto soccorso. Gli host devono assicurarsi che gli ospiti sappiano dove si trovano, mentre questi ultimi devono ricordarsi di chiederne l'ubicazione.

    Prodotti da avere a portata di mano

    Puoi trovare questi articoli in un kit di pronto soccorso approvato dalla Croce Rossa presso una farmacia o un ambulatorio medico locale:

    • 2 paia di guanti senza lattice
    • fasciature adesive prive di lattice di varie dimensioni
    • garze sterili in compresse di varie dimensioni
    • 1 rotolo di nastro adesivo in tessuto
    • garze a rocchetto di varie dimensioni
    • 1 fasciatura elastica
    • 3 o 4 fasciature triangolari
    • 1 stecca radiotrasparente malleabile da 91,5 cm
    • 1 tubetto di unguento, crema o gel antibiotico per ferite
    • 4 sacchetti di plastica a chiusura ermetica
    • 5 pacchetti di salviette disinfettanti
    • 2 confezioni di aspirina masticabile
    • 1 coperta termica
    • 1 mascherina per rianimazione cardiopolmonare (con valvola unidirezionale)
    • 1 paio di forbici o cesoie
    • 1 termometro orale
    • pinzette

    Saper usare questi oggetti è importante, ma ricordare ogni passaggio durante un'emergenza non è facile. Per questo, ti consigliamo di scaricare l'app Primo Soccorso (o First Aid), offerta dalla rete della Croce Rossa e della Mezzaluna Rossa in ogni paese.

    Come reagire in caso di emergenza: Controlla - Chiama - Cura

    Anche se hai una formazione di base, non mettere in pericolo la tua vita o quella di qualcun altro e lascia che siano gli operatori sanitari a gestire la situazione. Senza dubbio, però, agire immediatamente seguendo la procedura in 3 passi (Controlla - Chiama - Cura) può salvare delle vite:

    • Controlla: verifica se si tratta di un'emergenza, controllando la persona e l'ambiente che la circonda per determinare se è a rischio o necessita di assistenza medica.
    • Chiama: se ritieni che la situazione sia grave, chiama subito il numero dei servizi di emergenza nel tuo paese.
    • Cura: resta con la persona, monitora i suoi parametri vitali e fornisci informazioni al team medico.

    Come prestare il primo soccorso

    Gli operatori di primo soccorso potrebbero impiegare un po' di tempo per arrivare, soprattutto se c'è traffico o se il luogo da raggiungere non è facilmente accessibile. Nel caso in cui tu abbia determinato che è necessario il loro intervento e li abbia già chiamati, ecco alcuni passi da seguire durante l'attesa.

    Reazione allergica o anafilassi

    Polline, punture e morsi, lattice, alimenti come frutta secca, frutti di mare, uova, latticini e alcuni farmaci potrebbero causare una grave reazione allergica (anafilassi).

    Cosa devono avere a portata di mano host e ospiti:

    • kit di primo soccorso
    • app Primo Soccorso per il tuo paese
    • autoiniettore di epinefrina (solo per gli ospiti, se prescritto)

    Come agire sul momento

    1. Identifica i sintomi: fai caso a eventuali eruzioni cutanee, prurito o gonfiore sul viso, sulle mani o sui piedi della persona. L'infiammazione nelle vie aeree potrebbe rallentare la respirazione ed è inoltre possibile che siano presenti vomito e diarrea.
    2. Chiama i servizi di pronto soccorso locali: se la persona mostra dei sintomi, chiama il numero designato per le emergenze. Le reazioni allergiche richiedono assistenza medica urgente.
    3. Usa un autoiniettore di epinefrina: se la persona soffre di un'allergia accertata, è possibile che le sia stato prescritto un autoiniettore. Se necessario, puoi aiutarla a seguire le istruzioni riportate sulla confezione. La persona deve usare solo il proprio autoiniettore, non autoiniettori di altri individui o quelli prescritti per reazioni allergiche diverse.
    4. Metti il più possibile a suo agio la persona: rassicurala costantemente mentre aspettate i soccorsi.
    5. Comunica ai soccorritori le azioni intraprese: riporta la situazione in ogni dettaglio e fai sapere agli operatori se è stato utilizzato un autoiniettore.

    Convulsioni

    • Evita che la persona possa farsi male nel movimento.
    • Non immobilizzarla.
    • Dopo la crisi, girala sul fianco.
    • Inclinale la testa all'indietro e verifica che respiri.

    Emergenze collegate al diabete

    • Dai alla persona una bevanda dolce e zuccherata o qualcosa da mangiare.
    • Rassicurala: la maggior parte delle persone migliorerà gradualmente.

    Ictus

    • Identifica se la persona mostra debolezza su un lato del corpo.
    • Controlla se è in grado di alzare entrambe le braccia.
    • Conferma che possa parlare facilmente e in modo comprensibile.

    Asfissia

    • Controlla se respira inclinandole la testa all'indietro.
    • Se ostruite, libera le vie aeree.
    • Dalle 5 colpi tra le scapole per spostare l'elemento che sta causando l'ostruzione.
    • Afferrando la persona da dietro e cingendole l'addome, dai 5 spinte decise verso l'alto.
    • Continua a monitorarla fino all'arrivo dei soccorsi.

    Avvelenamento

    • Stabilisci quando ha preso cosa e in che quantità.
    • NON indurle il vomito o darle qualcosa da bere.

    Infarto

    • Aiutala a sedersi.
    • Somministrale aspirina (non ibuprofene o paracetamolo).
    • Rassicurala costantemente.

    Emorragia esterna

    • Fai pressione sulla ferita.
    • Tieni premuto fino all'arrivo dei soccorsi.

    Fratture, lussazioni, distorsioni e stiramenti

    • Stabilizza la zona per impedirne il movimento.
    • Assicurati che sia supportata fino all'arrivo dei soccorsi.

    Lesioni del collo, della testa e della colonna vertebrale

    • Informa i servizi di emergenza se la persona è assonnata, confusa o vomita, oppure se si è provocata la ferita cadendo da un'altezza pari o superiore al doppio della sua statura.
    • Chiedile di rilassarsi e stare ferma.
    • Applica un impacco freddo sulla lesione: tienilo in posizione per 20 minuti e toglilo per 10 minuti, quindi ripeti l'operazione fino all'arrivo dei soccorsi.

    Emergenzeche all'inizio potrebbero non sembrare gravi

    Ustioni

    • Raffredda l'ustione sotto acqua fredda corrente per almeno 10 minuti.
    • Quindi coprila con un involucro o un sacchetto di plastica pulito.
    • Se si tratta di un bambino o se l'ustione è grave, chiama il numero designato per le emergenze.

    Asma

    • Aiuta la persona a sedersi in posizione comoda e a prendere le medicine, se ne ha.
    • Rassicurala.
    • Se l'attacco peggiora o non migliora con i farmaci, chiama il numero designato per le emergenze.

    Colpo di calore

    • Porta la persona in un luogo fresco.
    • Reidratala con bevande sportive (isotoniche), acqua di cocco, latte o semplice acqua se le altre opzioni non sono disponibili.
    • Allenta o rimuovi il maggior numero possibile di indumenti.
    • Applica dei panni imbevuti di acqua fredda.
    • Ventila la persona e bagnale il viso con l'acqua.
    • Se non è cosciente, chiama il numero designato per le emergenze.

    Ipotermia (ambientale)

    • Controlla se sono presenti i sintomi dell'ipotermia (temperatura corporea ridotta).
    • Riscalda la persona con acqua non superiore a 100 gradi Fahrenheit/37 gradi Celsius.
    • Copri la persona o l'area con una coperta o una giacca senza esercitare pressione di alcun tipo.
    • Dalle una bevanda calda senza alcool o caffeina.
    • Se non è cosciente, chiama il numero designato per le emergenze.

    Altre raccomandazioni

    Pianificare in anticipo le azioni da intraprendere durante un'emergenza

    Consigliamo a tutti gli ospiti e gli host che partecipano a un'Esperienza di avere un piano di emergenza in caso di catastrofe naturale o qualsiasi altro tipo di imprevisto durante l'attività.

    Protezioni di viaggio fornite da Airbnb

    Il nostro Community support è disponibile 24 ore su 24 per dare assistenza a host e ospiti che partecipano alle Esperienze. Offriamo anche un'assicurazione di responsabilità civile fino a un massimo di 1.000.000 USD nell'ambito del nostro Programma di Copertura Assicurativa per le Esperienze, in modo che host e ospiti possano svolgere le attività con maggiore serenità (si applicano delle esclusioni). Inoltre, nel caso in cui una persona subisca lesioni potenzialmente letali, ci avvaliamo della collaborazione di un servizio di evacuazione medica a cui è possibile ricorrere se la situazione lo richiede.

    Dichiarazioni di non responsabilità dei partner

    Per gentile concessione della Croce Rossa americana. ©2021 Croce Rossa americana, TUTTI I DIRITTI RISERVATI.

    Il nome e il marchio della Croce Rossa americana e della Federazione internazionale delle società della Croce Rossa e della Mezzaluna Rossa sono utilizzati con la loro autorizzazione, che non costituisce in alcun modo un'approvazione, espressa o implicita, di alcun prodotto, servizio, azienda, opinione o posizione politica. Il logo della Croce Rossa americana è un marchio registrato di proprietà della American National Red Cross. Per ulteriori informazioni sulla Croce Rossa americana, visita il sito redcross.org.

    In caso di emergenza, contatta immediatamente le autorità o i servizi di soccorso locali.

    Hai ricevuto l'aiuto di cui avevi bisogno?

    Articoli correlati