Vai al contenuto
    Vai avanti per accedere ai risultati suggeriti

    Limiti di pernottamenti in Francia: domande frequenti

    A partire dal 1° gennaio 2020, nelle città elencate qui di seguito consentiremo agli host di intere residenze principali di ospitare solo per un massimo di 120 giorni per anno solare (dal 1° gennaio al 31 dicembre). Questo limite verrà applicato automaticamente a tutti gli annunci di case intere nelle seguenti città:

    Questo elenco di città è stato redatto in consultazione con UNPLV, l'Associazione francese delle case vacanze (di cui Airbnb è membro) e il governo francese.

    Di seguito troverai le risposte alle domande frequenti che ti aiuteranno a spiegare perché Airbnb implementa questa regola e come funzionerà.

    Cos'è una residenza principale?

    La residenza principale è il luogo in cui vivi almeno 8 mesi all'anno (a meno che tu non ci debba vivere per un periodo inferiore per motivi professionali, di salute o per cause di forza maggiore). L'alloggio intero può essere affittato per un massimo di 120 giorni all'anno. Puoi invece affittare tutto l'anno una camera situata nella tua residenza principale.

    Come faccio a classificare il mio annuncio come residenza principale?

    Tutti gli host in Francia devono indicare la tipologia di annuncio per poter continuare ad affittare il loro spazio. Accedi al tuo account sul sito web o sull'app mobile di Airbnb e seleziona se stai affittando:

    • una residenza principale
    • una residenza secondaria
    • uno spazio non residenziale

    Per saperne di più sulle tipologie di annuncio, consulta la nostra pagina Ospitare responsabilmente.

    Se non hai selezionato una categoria per il tuo alloggio, nell'annuncio verrà impostato automaticamente il limite di 120 notti.

    Perché Airbnb impone questo limite?

    Airbnb non è l'unica piattaforma a doverlo imporre. Ogni piattaforma membro dell'UNPLV, l'Associazione francese per le case vacanze, ha imposto dei limiti automatici sulle residenze principali intere in queste città nel 2020. L'introduzione di questo limite fa parte degli impegni assunti dall'UNPLV nei confronti del governo francese a giugno 2018.

    Impostare dei limiti automatici sosterrà lo sviluppo di un mercato sostenibile degli affitti a breve termine, riducendo allo stesso tempo la pressione sulle opzioni di alloggio a lungo termine.

    La mia residenza principale si trova in una delle città sopra menzionate e ho un annuncio su Airbnb. Quali normative sugli affitti a breve termine vengono applicate?

    Per saperne di più sulle normative locali, consulta la nostra pagina Ospitare responsabilmente.

    Gestisco diversi annunci di alloggi in queste città. Il limite di pernottamenti vale per tutti?

    Questo limite si applica a tutti gli annunci di residenze principali intere nelle città sopra menzionate. Non si applica agli annunci di stanze private, residenze secondarie o spazi non residenziali.

    I limiti automatici verranno applicati anche al tuo annuncio finché non sarà classificato. Accedi al tuo account sul sito web o sull'app mobile di Airbnb e seleziona se stai affittando una residenza principale, una residenza secondaria o uno spazio non residenziale (puoi saperne di più su queste tipologie di alloggi nella nostra pagina Ospitare responsabilmente).

    Sono previste esenzioni a questi limiti automatici?

    Questi limiti automatici vengono applicati solo a residenze principali intere. Se il tuo annuncio riguarda la tua residenza principale, devi compilare un modulo di esenzione, ma deve verificarsi una delle seguenti circostanze:

    • Quest'anno sei stato fuori città per più di 4 mesi per motivi di salute, di lavoro o per cause di forza maggiore.
    • Affitti il tuo alloggio a lungo termine, ad esempio solo per 90 giorni di fila.
    • Affitti il tuo alloggio esclusivamente come parte del programma "bail mobilité" (minimo 1 mese).

    Per richiedere un'esenzione, completa questo modulo: inglese | francese.

    Una volta ricevuta l'esenzione, il tuo annuncio non sarà più soggetto a tale limite e rimuoveremo il conteggio delle notti dalla scheda Gestisci annunci.

    Dopo che avrò confermato prenotazioni per 120 notti, il mio annuncio verrà disattivato?

    No. Una volta che avrai ricevuto prenotazioni per 120 notti, bloccheremo il tuo calendario e non potrai ricevere nuove prenotazioni per il resto dell'anno solare. Gli ospiti non potranno prenotare il tuo annuncio salvo il caso in cui le date riguardino l'anno solare successivo oppure se disponi di un'esenzione approvata.

    Cosa succede alle mie prenotazioni esistenti?

    Tale disposizione non verrà applicata alle prenotazioni confermate prima del 1° gennaio 2020. Ciò significa che, se nel 2019 hai ricevuto prenotazioni per più di 120 giorni per il 2020, potrai gestire questi soggiorni, ma non potrai accettarne di nuovi nel 2020.

    Airbnb condividerà informazioni sui miei annunci o sulle mie prenotazioni con la municipalità?

    Airbnb non condivide in modo proattivo i dati degli utenti con i comuni, compresi quelli in cui si applicano i massimali.

    Se richiedi un'esenzione, dovrai compilare questo modulo: inglese | francese. Prima di inviare il modulo, dovrai accettare di condividere alcuni dati (incluso l'indirizzo dell'alloggio) con le autorità locali, altri enti governativi e regolatori o con le forze dell'ordine e/o i tribunali.

    Ultimo aggiornamento: gennaio 2020

    Hai ricevuto l'aiuto di cui avevi bisogno?